it en
it en

Le dieci regole che miglioreranno la vostra esperienza di trascorrere le vacanze in tenda.

 

Per molti le belle giornate sono sinonimo di campeggio. Che sia solo per un weekend o un periodo più lungo, tantissime persone non vedono l’ora di rispolverare la propria canadese per trascorrere un po’ di tempo immersi nella natura.

Anche il campeggio ha le sue insidie, per questo, per avere una vacanza senza intoppi, vediamo le dieci regole che ogni buon campeggiatore dovrebbe seguire.

  • Fare una buona scelta della tenda

La tenda diventerà la vostra casa durante il campeggio, per questo bisogna stare molto attenti quando l’acquistate. Dovete tenere conto di tanti aspetti: dimensioni, luogo in cui andate a fare il campeggio, la temperatura a cui vi sottoporrete. Per questo vi consigliamo di acquistarla in negozio piuttosto che online, in modo tale da testare con mano la sua qualità.

  • Tutto deve funzionare

Proprio così, quando partite per il campeggio dovete tenere conto che se per caso qualcosa non funziona non potete correre al primo negozio per acquistarlo nuovo di zecca. Quindi controllate, in anticipo, qualsiasi strumento che utilizzerete con cura, in modo tale da non farvi cogliere impreparati.

  • Seguire una tabella di marcia

Seguire degli step ben precisi non può che aiutarvi con il vostro campeggio. Arrivando puntuale al camping potrete conoscere al meglio il luogo che vi ospiterà, per questo il consiglio è quello di arrivare in mattinata o perlomeno quando c’è ancora la luce del sole, in modo tale che possiate orientarvi al meglio.

  • Dentro la tenda niente scarpe

Se utilizzerete le scarpe all’interno della tenda, sappiate che il luogo in cui dormirete potrebbe diventare una discarica fatta di fango, sabbia e detriti di vario genere. Per questo è preferibile entrarci a piedi nudi.

  • Cucina con praticità

Anche la cucina durante il campeggio deve essere un’esperienza pratica e funzionale, per questo vi consigliamo di arricchire i vostri pasti con del cibo da acquistare sul luogo di vacanza. Non portatevi dietro dell’attrezzatura molto pesante, magari in alluminio e che sia abbastanza economica, visto che potrebbe sempre rovinarsi.

  • Alimentazione adeguata

Nonostante si stia in vacanza, bisogna sempre tenere un alimentazione bilanciata. La vita all’aria aperta può farci aumentare l’appetito, ma cerchiamo di non esagerare con del cibo che riusciremo a mangiare raramente a casa. I barbecue vanno usati con cautela.

  • Fuoco fuori dalla tenda

Sembra scontato ma non lo è, qualsiasi tipo di fuoco deve stare fuori dalla tenda, perché potrebbe generare solo dai gravissimi incidenti. Per riscaldarvi puntate sull’abbigliamento, magari quello tecnico termoisolante, in modo tale che vi mantenga al caldo senza farvi sudare. In commercio trovate di tutto, dall’intimo fino alle giacche.

  • Utilizzate l’energia solare

L’energia solare può diventare il vostro braccio destro durante un campeggio. Per farvi luce all’interno della tenda potete usare una lampada a energia solare, al giorno d’oggi esiste pure la doccia utilizzabile con questa energia. Navigate su internet per trovare qualche gadget che possa tornarvi utile.

  • La tecnologia a supporto della vita outdoor

È vero, il campeggio si fa per stare a contatto con la natura, ma non si può essere attivi 24 ore su 24. Per questo potete portarvi con voi qualcosa che vi aiuti a rilassarvi, come un ebook reader, cosi evitate il peso dei libri, o un lettore mp3.

  • È una vacanza, quindi relax

A meno che non vogliate mettervi alla prova con voi stessi, il campeggio è sempre una vacanza, quindi godetevela. Portate con voi tutto ciò che possa rendere la vostra vacanza più funzionale e meno faticosa.

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.