it

CLIMBING. 7 PARETI IMPERDIBILI IN GIRO PER L’ITALIA

24/09/2021

L’arrampicata sportiva è finalmente approdata alle Olimpiadi Tokyo 2021 con 40 agguerriti climber in gara, suscitando curiosità ed entusiasmo negli appassionati di sport outdoor.

Il climbing è sicuramente una disciplina affascinante che coinvolge corpo e mente, dando l’opportunità di immergersi nella natura e negli spazi aperti, assaporando paesaggi mozzafiato.

Affascinante ma al tempo stesso non semplice da approcciare. Per iniziare a praticare climbing serve infatti tanto allenamento e i giusti consigli.

Ne abbiamo parlato in questo articolo.

Ma una volta fatta un po’ di esperienza e imparato i giusti accorgimenti non c’è niente di meglio che andare alla scoperta delle pareti più belle, specialmente in questi primi mesi autunnali.

In Italia ce ne sono davvero moltissime, eccone alcune:

1. Val di Mello – Lombardia

Dal 2009 riserva naturale, la più vasta area protetta di tutta la Lombardia. Una verdissima valle della bassa Valtellina, un vero e proprio paradiso per l’arrampicata granitaca. Prati alpini, piccoli borghi abitati, freschi torrenti e pareti imponenti circondate da maestose vette innevate che superano i 3000m. Una tra queste è il Monte Disgrazia.

2. Valle dell’Orco – Piemonte

Una valle incontaminata che si apre tra il massiccio del Levante e il Parco del Gran Paradiso. Un luogo imperdibile per chi ama l’arrampicata su granito. Sergent, Caporal, Vallone di Noaschetta o di Piantonetto, sono solo alcuni dei nomi delle pareti dove corrono moltissime linee, soprattutto in stile tradizionale. Il periodo migliore per l’arrampicata in valle dell’Orco è tra aprile e novembre.

3. Finale Ligure – Liguria

Le magnifiche pareti di Finale Ligure, a circa 25 Km da Savona, sono conosciute in tutta Europa. In un’area di circa 10km quadrati si trovano oltre 150 falesie, dove si arrampica tutto l’anno grazie al clima mite e alla particolare esposizione delle pareti. La roccia che si trova qui è unica: calcare disegnato a buchi, buchetti e gocce d’acqua, canne verticali e fessure.

Tra le più conosciute sono le falesie di Capo Noli, a picco sul mare, dove si può provare l’emozione di scalare direttamente sopra l’azzurro dell’acqua.

4. Valle del Sarca – Trentino

Questa stupenda valle si estende tra i paesi di Arco e Sarche, in provincia di Trento, seguendo il corso del fiume Sarca che la attraversa nel fondovalle. P iù di 500vie, sia alpinistiche che sportive, risalgono le pareti sulla destra orografica della valle. Il clima mite, dovuto all’influenza del vicino Lago di Garda, permette l’arrampicata quasi tutti i mesi dell’anno e dona alla Valle un sapore un mediterraneo.

5. Gran Sasso – Abruzzo

Nel cuore d’Italia con le sue pareti di calcare, il Gran Sasso è un luogo affascinante anche se spesso poco conosciuto, dove si possono trovare magnifici itinerari per l’arrampicata. Corno Piccolo, Corno Grande, Paretone, Pizzo d’Intermesoli, sono solo alcuni dei settori dove si trovano vie dai 200m fino a 1000m di lunghezza.

6. Palinuro – Campania

Capo Palinuro è una perla del Parco Nazionale del Cilento, nella parte più meridionale della Campania. Qui la roccia rossa e tiepida si specchia nel mare: un luogo fra tutti il “Gigante Addormentato”, a strapiombo sul mare.

7. San Vito lo Capo – Sicilia

Lungo la bellissima spiaggia di San Vito lo Capo, sulla costa occidentale della Sicilia tra Trapani e Palermo, si estende una lunga fascia rocciosa, attraversata da bellissimi itinerari di arrampicata sportiva. Sono soprattutto falesie di monotiri, dai quelli più facili ai più impegnativi e strapiombanti, che attraversano le rosse pareti dalle prese aguzze che guardano il mare. Da non perdere è la falesia di Calamancina, che si affaccia sull’omonima baia.

 

fonte: ecobnb.it

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.
ALLA SCOPERTA DEL SUP

Nel nostro ultimo articolo abbiamo parlato del turismo sportivo in Italia e delle mete migliori per praticarlo. Oggi vi portiamo alla scoperta di uno sport ancora poco conosciuto ma che […]

scopri di più