it

L’Italia offre moltissime opzioni per le vacanze estive. Spiagge da sogno, mare cristallino, città d’arte e tanti itinerari da percorrere a piedi.

Cammini storici e religiosi, vecchie rotte commerciali, antiche vie della transumanza, tutti immersi nella natura e nella tranquillità. Un’idea per una vacanza outdoor insolita, alla scoperta di luoghi e paesaggi meravigliosi.

Se ancora non avete deciso come trascorrere le vacanze estive, ecco una selezione di cammini da percorrere da soli o in compagnia, a piedi o in bicicletta, alla scoperta di un’Italia più autentica e meno conosciuta.

E allora…zaino in spalla e si parte!

Via Francigena

Uno dei cammini religiosi più famosi d’Italia. Da percorrere a piedi o in bici, presenta numerose varianti che spesso si congiungono, portando tutte a San Pietro, a Roma. La via Francigena ha anche delle varianti interessanti che dal Sud Italia arrivano a Roma. Alcuni bellissimi cammini si trovano anche in Sicilia. La Via della Costa Salentina che collega Otranto a Santa Maria di Leuca è uno dei tratti più belli della Via Francigena del Sud.

Cammino di San Vili

Il piccolo cammino di Santiago italiano. Il percorso si snoda in Trentino, da Trento a Madonna di Campiglio passando per le terre evangelizzate da San Vigilio. Ci sono due varianti del cammino, uno alto adatto ai più esperti e uno basso, più facile da percorrere.

Italia Coast to Coast

Una rete di sentieri di 400 km che dal mar Adriatico arriva fino al Mar Tirreno attraversando Marche, Umbria, Lazio e Toscana. L’itinerario porta alla scoperta dell’Italia dei piccoli borghi e della natura incontaminata.

Sentiero degli Dei

È un percorso breve, di circa 8 km che attraversa i terrazzamenti e le mulattiere della Costiera Amalfitana, da Agerola a Positano. Si chiama Sentiero degli Dei perché, secondo la leggenda, da lì passarono le divinità greche per salvare Ulisse dalle sirene.

Strada dei Setteponti

La strada dei Setteponti è un’antica via etrusca che percorre il Valdarno Superiore dalle porte di Firenze a quelle di Arezzo. Passa per vigneti, antiche pievi romaniche e borghi medioevali. Misura appena 60 km e si può percorrere a piedi o in bicicletta. Paesaggio mozzafiato assicurato!

Cammino 100 Torri

Il Cammino 100 Torri permette di percorrere la costa della Sardegna senza mai allontanarsi dal mare per più di 2 km. Il nome è dovuto dalle 105 torri di avvistamento che si trovano lungo il percorso. Il cammino prevede due varianti, quella orientale e quella occidentale e conta 70 tappe in tutto.

Cammino Francescano della Marca

Il Cammino Francescano della Marca percorre Umbria e Marche sulle tracce di San Francesco d’Assisi. È uno dei cammini meno conosciuti e più belli d’Italia. A basso impatto turistico, attraversa meravigliose zone incontaminate immerse nel verde di boschi e campagne.

Cammino di Assisi

300 km e 13 tappe. Il Cammino di Assisi è un viaggio sulle orme di San Francesco e Sant’Antonio e si snoda tra eremi e foreste sacre. Unisce Dovadola, in provincia di Forlì, ad Assisi e attraversa borghi, foreste sacre e vallate rigogliose. Il percorso attraversa nelle prime tappe le foreste tosco-romagnole del Parco del Casentino mentre nella seconda parte passa per tratti pianeggianti e borghi abitati.

Cammino Materano

Il Cammino Materano è uno dei cammini più belli del Sud Italia. Comprende 4 diversi percorsi per scoprire Puglia e Basilicata camminando su itinerari storici. Tutti e 4 gli itinerari convergono nello stesso punto di arrivo, i meravigliosi e suggestivi Sassi di Matera.

 

Via della Transumanza

Gli antichi sentieri della transumanza sono oggi itinerari privilegiati da percorrere a piedi o in bicicletta, passando per boschi e vallate, dall’Abruzzo alla Puglia. Il più importante e lungo tratturo italiano è quello che dall’Abruzzo arriva al Tavoliere delle Puglie, attraversando Molise e Basilicata.

 

(fonte: www.zingarate.com)

 

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.