it en
it en

L’atteso 15 agosto è finalmente alle porte, la giornata di divertimento estivo per antonomasia, festeggiato in gran parte del mondo e la cui esistenza si deve proprio all’Italia.

 

Ferragosto deriva infatti dal latino feriae Augusti, espressione che indicava le giornate di festeggiamenti istituite dall’imperatore Ottaviano Augusto nel  18 a.C. per concedere al popolo romano un periodo di riposo e divertimento, a metà del mese di Agosto, appunto, dopo estenuanti settimane di lavoro agricolo.

L’intera città in festa era animata da corse di cavalli e animali da traino, finemente adornati di corone e mantelli floreali, per render loro omaggio e ringraziarli per lo sforzo sui campi.

Attorno al VII° secolo, il 15 agosto assunse invece un profondo valore per la Chiesa cattolica, nominato il giorno dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, per ricordare l’elevazione fisica della sua anima senza peccato e del corpo incorruttibile in Cielo. Il dogma è stato riconosciuto solo nel 1950, e proclamato tale da papa Pio XII, attraverso la costituzione apostolica Munificentissimus Deus.

Le antiche tradizioni di Ferragosto sono tutt’oggi vive in diverse località della penisola italiana (e del mondo), richiamando l’attenzione di abitanti locali e turisti curiosi, tanto da esser riconosciute nel tempo come eventi simbolo del luogo.

 

I festeggiamenti di Ferragosto in Italia, patria della festività

 

Marche – La Cavalcata dell’Assunta di Fermo

Dal 1182 la Cavalcata dell’Assunta di Fermo è la rievocazione storica medioevale più grande d’Italia, caratterizzata da cortei in costume, celebrazioni religiose e tornei sportivi, istituiti per celebrare la supremazia territoriale della città, in occasione della festività patronale della Madonna.
Conosciuta anche come Palio dell’Assunta di Fermo, la manifestazione del 15 agosto è preceduta dal sorteggio dei cavalli abbinati alle dieci contrade della città, da giochi storici e degustazioni culinarie tipiche.

 

Lazio – Il Palio delle Contrade di Allumiere

Dal 1965, la prima domenica dopo il 15 agosto, il Palio delle Contrade anima le strade di Allumiere, a nord-ovest di Roma.

Rinomata e bizzarra, la corsa vede come protagonisti gli asini anziché i cavalli, scelti come rappresentanti delle sei contrade che tradizionalmente compongono il comune.

Il Palio è anticipato da serate danzanti, cene con piatti tipici, sfilate di costumi d’epoca rinascimentale e corteo di sbandieratori.

 

Toscana – Il Palio dell’Assunta di Siena

Si pensi al Palio di Siena come ad una delle tradizioni più antiche d’Italia, istituito quando la città divenne una delle più ricche e colte dell’Europa medievale.

Sin dal principio rappresentava infatti un momento di raccoglimento del popolo, in cui festeggiare la magnificenza e la superiorità territoriale, in onore di Maria Vergine Assunta, patrona dello Stato di Siena, il giorno del 16 agosto.

Nei giorni precedenti, in concomitanza con i festeggiamenti del Ferragosto, nelle 17 contrade della città si susseguono prove generali, preparazioni di fantini e cavalli, iniziative culturali della tradizione locale, quest’ultime sempre più apprezzate dai turisti stranieri.

Oggi il Palio di Siena è considerato per l’appunto un evento di notevole eco internazionale, seguito in diretta TV da milioni di telespettatori.

 

Sardegna – La Faradda de li candareri

Nel cuore di Sassari, la sera precedente il Ferragosto, ha luogo la processione religiosa più sentita e importante della popolazione sarda: la Faradda.

Tradizionalmente la processione deriva da un voto fatto alla Madonna nel 1652, che avrebbe successivamente salvato la città dall’arrivo della peste, al tempo la principale causa di morte del territorio europeo.

La Faradda è una processione danzante, in cui i rappresentanti popolari detti “Candelieri” trasportano dei ceri simbolici a spalla, seguiti dal corteo di numerosi fedeli.

Nel 2013, l’UNESCO ha inserito la celebrazione nel Patrimonio orale e immateriale dell’umanità.

 

I festeggiamenti di Ferragosto nel resto del mondo

 

Elche – Rappresentazione dei misteri di Elx

Il 14 e il 15 agosto un’opera lirica racconta il mistero dell’Assunzione ed Incoronazione della Vergine Maria, con l’antica Rappresentazione dei misteri di Elx, nella magnificenza della basilica barocca di Santa Maria, vicino ad Alicante (Spagna).

Riproposta nelle due giornate a cavallo di Ferragosto, l’opera, tradizionalmente recitata nell’antica lingua valenziana, è stata dichiarata Patrimonio orale immateriale dell’umanità dall’UNESCO.

 

Madrid – Festa della Paloma

Dal XVIII° sec, il 15 agosto è tradizionalmente una delle giornate più importanti per il popolo madrileno, che si raduna nel quartiere La Latina per festeggiare la Virgen de la Paloma, con una processione religiosa in costume tipico, accompagnata da canti e balli folcloristici.

L’inizio dei festeggiamenti risale storicamente al ritrovamento di un dipinto della Madonna da parte di alcuni bambini, e venduto ad una donna particolarmente devota, che ha personalmente istituito un luogo di culto a disposizione del popolo madrileno, dando la possibilità di condividere l’opera sacra.

La stessa icona è ancora oggi protagonista della celebrazione.

 

Canada – Acadian day

In occasione del celebre Ferragosto religioso, dal 1884 il Canada festeggia l’Acadia, la prima colonia francese dell’America Settentrionale.

La coincidenza del volto religioso e politico della festa nazionale, è rappresentata anche nella stessa bandiera della regione, dove una luminosa stella dorata ne rappresenta la divinità protettrice.

 

Irlanda – “Féile Mhuire ‘sa bhFomhar”

Tra culto e usanze locali, il 15 agosto assume un valore rinomato anche per il popolo irlandese che, in onore all’Assunzione della Vergine Maria, ripropone nei secoli il periodo di riposo e festeggiamenti concesso agli impiegati e servi di corte, a cavallo del mese di agosto.

Nel corso della festività è immancabile il tradizionale bagno in mare, dai leggendari benefici rigenerativi.

 

India – Indipendenza e libertà

Ferragosto per l’India è una data storica dal valore inestimabile, coincidente con l’indipendenza dalla Gran Bretagna il 15 Agosto del 1947, data in cui venne coronata la vittoria della campagna di disobbedienza civile del popolo, guidata da Mahatma Gandhi.

Libertà e indipendenza sono i temi principali su cui vertono i festeggiamenti durante tutto il corso della giornata, un susseguirsi di celebrazioni, parate militari, spettacoli organizzati dalle scuole e discorsi dal Ministero alla nazione.

 

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.