it

TOUR DE FRANCE 2022: ECCO 3 CURIOSITÀ

30/05/2022

Tutti a caccia di Tadej Pogacar, vincitore delle ultime due edizioni: il Tour de France 2022 si avvicina!

La corsa definita “Grande Boucle” (“Grande Chioccia”), perché spesso il suo percorso ricorda la forma di questo animale, ospiterà anche altri nomi di punta del ciclismo mondiale: Roglic, Quintana, Alaphilippe, Carapaz, per citarne alcuni.

L’edizione 109, in programma dal 1° al 24 luglio 2022, si presenta con alcune novità e molte curiosità: ne abbiamo selezionate tre.

1.Quattro Paesi

Il Tour de France 2022 transiterà in quattro diversi Paesi europei. Già dalle prime tre tappe si correrà al di fuori della Francia: in Danimarca precisamente, con partenza dalla capitale Copenaghen e arrivo sul Mar Baltico. Non è la prima volta che questo accade: in passato il Tour ha preso il via in Germania, Spagna, Belgio, Irlanda e Inghilterra.

Successivamente, il Tour si sposterà nel Nord-est della Francia, per poi proseguire verso la parte meridionale del Paese. La corsa abbandonerà la Francia anche in occasione della settima tappa che si svolgerà in Belgio e in occasione dell’ottava e della nona, che saranno in Svizzera, prima del rientro definitivo nel Paese transalpino.

2.Qualche numero

Ventuno tappe, tre giorni di riposo e 3.332 chilometri totali da percorrere: questi sono i numeri che i partecipanti dovranno tenere bene a mente. La tappa più lunga sarà tra Binche e Longwy, con 220 chilometri da percorrere, mentre quella più breve, l’ultima, la “Paris La Défense Arena” sarà di “soli” 112 chilometri.

La corsa passerà anche dalle Alpi ed ecco una curiosità: torna la tappa del Col du Granon, per veri scalatori, che non figurava nel programma del Tour dal 1986.

Prima dell’arrivo, i partecipanti dovranno affrontare anche i Pirenei: secondo gli addetti ai lavori in quei giorni si comprenderà realmente chi ha le carte giuste per puntare alla maglia gialla.

3.La prima volta per le donne

Dal 24 al 31 luglio si terrà la prima edizione del Tour de France Femminile, con partenza da Parigi e arrivo alla Planche des Belles Filles. La corsa prevedrà otto tappe in giro per tutta la Francia: la prima nell’iconica cornice di Parigi, partendo dalla Tour Eiffel e terminando agli Champs Elysees; l’ultima in Borgogna, sulla catena montuosa dei Vosgi, con una salita definita dal direttore della corsa Marion Rousse:” brutale, con pendenze molto ripide”. Nel mezzo, le cicliste attraverseranno i vigneti della regione dello Champagne e l’Alsazia.

Tutto è pronto: non ci resta che scoprire chi conquisterà la tanto agognata maglia gialla!

 

Fonti:

www.eurosport.it

www.canyon.com

www.netbet.it

www.italciclismo.it

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.
16/09/2021  Attualità, News
BIENNALE ARCHITETTURA DI VENEZIA. DRYARN® PER SPACING SPACERS, IL PROGETTO IN MOSTRA AL PADIGLIONE ITALIA

Dryarn®, la microfibra più leggera al mondo, ideata e studiata per lo sportswear, partecipa alla diciassettesima Biennale Architettura di Venezia nell’ambito di Mat.res, il progetto collettivo del gruppo di ricerca […]

scopri di più