it en
it en

Marco Olmo non si ferma davvero mai: l’ultramaratoneta, considerato da molti il più forte al mondo, si è aggiudicato il secondo gradino del podio nella classifica finale del Grand Raid Sahara 2010, chiusosi il 29 gennaio nel Mali, su una distanza complessiva di 209 km suddivisi in cinque tappe. Un eccellente esordio di stagione su gare impegnative e un’ottima presa di contatto con il deserto, in vista della prossima Marathon des Sables, giunta all’edizione 25. e alla quale Olmo non intende rinunciare. Anche per questa prestazione Marco Olmo ha scelto di indossare indumenti realizzati in Dryarn, fibra straordinaria ed unica al mondo per il comfort e le elevate prestazioni che riesce ad offrire. Idrorepellente e termoregolatore, pratico e confortevole, traspirante e batteriostatico, leggero e resistente, Dryarn si è rivelato in questi anni un fedele alleato di Marco Olmo e delle sue prestazioni estreme. Marco Olmo e Dryarn sono ora protagonisti anche di un libro e di un film-documentario che raccontano la storia di un uomo diventato una leggenda vivente della corsa estrema, che ha fatto della corsa la sua ragione di vita e il modo di riscattarsi da un destino amaro. Il libro dedicato a Marco Olmo, recentemente edito da Franco Faggiani Editore, è intitolato Correre è un po’ come volare ed è la storia dell’atleta cuneese; emozioni e sensazioni di una vita passata correndo raccontate da lui stesso in una lunga ed esclusiva intervista di Franco Faggiani. Ne Il corridore – The runner, film documentario di Paolo Casalis e Stefano Scarafia, scopriamo i retroscena della preparazione, lunga un anno, dell’Ultra Trail du mont Blanc. la gara di resistenza più importante e dura al mondo: 167 Km attraverso 3 nazioni, oltre 21 ore di corsa ininterrotta attorno al massiccio più alto d’Europa. Uno sport ai limiti dell’immaginabile in cui la preparazione fisica, mentale e le motivazioni personali sono fondamentali. La gara che per due volte consecutive lo ha consacrato campione potrebbe diventare l’ultima della sua carriera. Marco deve vincere, per dimostrare a se stesso che può ancora farcela. E Dryarn è con lui!

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.