49° assoluto in una delle corse più difficili al Mondo, a 68 anni.

La Marathon Des Sables di Marco Olmo è stata una cavalcata trionfale. 34° dopo le prime 3 tappe, corse con una costanza ineguagliabile. Nel tappone da 86 Km si è piazzato 95° scivolando al 51° posto della classifica generale, per poi recuperare nella maratona finale e concludere 49° assoluto, 3° italiano e primo nella categoria veterani.

Un risultato eccezionale, chiudere nei 50 la Marathon des Sables è un’impresa difficile anche da immaginare. Lui ce l’ha fatta, per la ventiduesima volta in carriera.

Raccontando la gara, Marco però parte da quello che non è andato, che può migliorare, perché per superare i propri limiti bisogna prima conoscerli; ecco il segreto della sua carriera infinita.

Alla domanda, “sei soddisfatto?” Risponde: “non della tappa lunga”. Questo è il campione.

 

Ed è proprio il mettere tutto in discussione che gli ha permesso di arrivare fino qui. Marco sperimenta continuamente l’alimentazione ottimale per la gara, l’attrezzatura giusta e l’abbigliamento. Per questo motivo ha scelto di correre in Dryarn, perché è la fibra più leggera in natura, è traspirante ed ideale in ogni condizione atmosferica, facendo respirare il corpo ed adattandosi ad ogni temperatura. La scollatura a v l’ha voluta lui, per riuscire a respirare al meglio, perché ricerca sempre il massimo comfort durante lo sforzo fisico.

 

Un’altra impresa è compiuta, e Marco domattina si sveglierà presto per la sua consueta ora di corsa mattutina, continuando a sognare.

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.