it en
it en

31 maggio 2010. Ivan Basso vince la 93°edizione del Giro d’Italia. Un trionfo per il ciclista di Gallarate che, dopo aver dominato l’edizione del Giro nel 2006 si riconferma campione in un’edizione difficile e appassionante caratterizzata da ritmi elevati e grande agonismo. Un Giro fuori dal tempo, lontano da quello a cui il ciclismo moderno ci ha abituati. Una corsa a tappe che ha vissuto e si è nutrita di continui colpi di scena, di estremi capovolgimenti di fronte e di quanto mai inaspettate vittorie e sconfitte. Su tutto e su tutti ha dominato un nome soltanto, Ivan Basso, un uomo apparentemente comune, ma con una grinta sconfinata e rara. Un uomo che è stato capace di vincere prima di tutti contro se stesso. Il trionfo di Ivan Basso è un successo anche per Outwet e Dryarn che il campione ha fatto salire sul gradino più alto del podio. Outwet è sponsor ufficiale Liquigas dal 2009 e tutti i ciclisti della squadra indossano in gara e in allenamento, intimo Outwet. Capi tecnici, studiati per accompagnare gli atleti nella loro prestazione sportiva. Alla ricerca di un filato versatile e altamente performante, Outwet ha scelto di realizzare le sue collezioni in Dryarn, la microfibra più leggera al mondo, il partner ideale di qualunque sportivo, soprattutto di coloro che praticano sport nelle situazioni più estreme esponendo il proprio corpo a forte stress e frequenti variazioni climatiche. Dalla collaborazione tra Outwet e Dryarn nascono capi tecnici, innovativi, decisamente all’avanguardia che combinano comfort e prestazione. Outwet fornisce al Team Liquigas la maglia Protego Acitve che assorbe in appena 30 minuti degli appositi integratori e li rilascia durante lo sforzo. Tra i plus più richiesti da uno sportivo ad un capo di abbigliamento tecnico, infatti, vi sono comfort e praticità. Dryarn è tutto questo e molto di più. Questa eccezionale microfibra in polipropilene 100% riciclabile, la più leggera al mondo, è idrorepellente e termoregolatore, resistente nei colori e all’abrasione, facilmente lavabile in lavatrice, traspirante e batteriostatico, non si stira e non fa pilling. Il ciclismo è uno sport che richiede un’enorme sforzo e un grande impegno fisico. Anche l’abbigliamento tecnico riveste un ruolo importante nella resa della performance sportiva e Outwet ha scelto Dryarn per il suo abbigliamento intimo perchè questa fibra è in grado di controllare due aspetti fondamentali di un’attività sportiva così intensa quello termico e quello della traspirazione, tra lo strettamente legati. Dryarn® non assorbe l’umidità prodotta dal corpo durante l’attività fisica ma la raccoglie dalla pelle, la trasferisce lungo la superficie delle fibre e la smaltisce all’esterno con un’efficienza di scambio tra pelle tessuto e ambiente, tale da non sbilanciare il sistema di termoregolazione e conservare la pelle asciutta.

Articoli correlati
Ogni giorno porta con sé nuove sfide e nuove emozioni.
Lasciati ispirare da Dryarn®
per vivere le tue avventure quotidiane.